il lavoro di recupero e di mantenimento
il "Gigante"



E' il tratto conclusivo, rivolto ad Ovest, del Viale dei Cipressi
in cui domina una statua alta pi di 2 mt. che, per questa sua caratteristica, chiamata comunemente il "Gigante".
Regolari interventi di taglio dell'erba, rendono possibile l'utilizzo della scalinata e del sentiero fino alla "Rotonda" per tutto l'anno.


come si presentava la scalinata
prima dei nostri interventi

ingrandisci la foto
piantumazione
dei nuovi cipressi
sagomatura e taglio
del secco dei cipressi


Cronologia degli interventi pi significativi
2004
Intervento di restauro e conservazione della statua del Gigante 

C
on autorizzazione della sovraintendenza Belle arti abbiamo eseguito un intervento di restauro conservativo della statua del Gigante. I lavori sono stati affidati ad una ditta specializzata e riguardavano:
- la pulizia di licheni e muschio
- ancoraggi metallici deteriorati
- ripristino delle parti mancanti
- sigillatura delle fessure
- stesura manto protettivo con prodotti specifici
Il ciclo di lavoro compreso l'allestimento del cantiere durato circa tre mesi.

 

1999/
2000
Il filare stato completato con la piantumazione di 31 nuovi cipressi ed stata eseguita una manutenzione straordinaria, sagomatura e taglio del secco di tutti i cipressi vecchi.
1996 Abbiamo reso agibile un nuovo accesso alla zona monumentale del Gigante da Via Curcetto.
1994 All'inizio di giugno stata fatta, con l'intervento del Dr. Buizza del Parco Lambro e del vicesindaco e del tecnico comunale, una ricognizione di tutta la zona. Dal Dr. Buizza abbiamo successivamente ricevuto una perizia, base per futuri interventi.
Nel mese di luglio, in due riprese, stata effettuata una parziale distruzione dei rovi lungo la scalinata.

  Immagini del Gigante con la neve ( febbraio 2005 ).


La scalinata e la statua
del Gigante
La statua del Gigante
ingrandisci la foto
La statua del Gigante La scalinata e la statua
del Gigante




Vai alla pagina: il lavoro di recupero Vai alla pagina base Ritorna all'inizio della pagina Vai alla pagina: V.le dei Cipressi